Diario del lettore #1

Ifem, lo sai che in America potrai avere tutti i vestiti che vuoi e la prossima volta che ci vediamo sarai un’autentica americanah.

Chimamanda Ngozi Adichie, Americanah

Non sempre è facile trovare il libro giusto, soprattutto quando si finisce un capolavoro. Negli ultimi 365 giorni me ne sono capitati almeno due: Infinite Jest di Wallace e 2666 di Bonaño. Entrambi meravigliosi ed estenuanti allo stesso tempo, per come centrifugano via il lettore e lo prendono in giro. Ma il più grande problema riguarda il dopo, perché finendo romanzi di questo tipo, per molte settimane è difficile trovare qualcosa di ugualmente avvincente e impegnativo. 

Leggi tutto “Diario del lettore #1”

Freeman’s, potere: una rivista letteraria

Non sto a spiegarvi chi sia John Freeman’s per due motivi. Il primo (meno importante, razionale) è che non ho ancora studiato la sua biografia, ma è una delle cose che mi sono ripromesso per il futuro prossimo. Il secondo (più importante, esistenziale) è sembra un big jim del Midwest, ma quando parla ti mette al tappeto con la sua sensibilità. In questo articolo voglio semplicemente parlarvi di un numero della sua rivista, che si chiama Freeman’s – potere.

Leggi tutto “Freeman’s, potere: una rivista letteraria”